Notizie

Notizie dal portale UNI

Cerca con porzione del titolo

La norma UNI 11941, pubblicata recentemente, si focalizza sulle linee guida per la determinazione delle consistenze di alimenti e bevande per soggetti con disfagia, una condizione che compromette la normale deglutizione. Sviluppata dalla sottocommissione "Ristorazione fuori casa" della commissione tecnica "Agroalimentare", questa normativa mira a stabilire un riferimento uniforme per garantire la sicurezza alimentare e nutrizionale delle persone affette da disfagia.

C’è un tema che, più di altri, si impone per la sua poderosa attualità: è quello della cybersicurezza.
In una società in cui processi, servizi e infrastrutture sono sempre più legati alla dimensione informatica e digitale, affrontare le problematiche dettate dalle nuove frontiere della security diventa una priorità strategica.

L’organo tecnico UNI/CT 003/SC 56 – Agroalimentare – Ristorazione fuori casa  propone in inchiesta pubblica preliminare il progetto UNI1611366 “Linee guida per la determinazione delle consistenze di alimenti e bevande destinati ai soggetti disfagici”.

Il concetto di sostenibilità è in continuo cambiamento: al nascere di nuove necessità e bisogni, ne consegue la creazione di nuovi strumenti e figure professionali specializzate. E anche la normazione segue questa evoluzione.

Il 2024 si presenta come un anno molto intenso per le attività di pre-normazione e normazione.
In un quadro nazionale, europeo e internazionale di ripresa dall’emergenza pandemica, numerosi sono i settori nei quali sono in corso di elaborazione documenti tecnici (sia norme che prassi di riferimento) di sicura rilevanza.
Spendiamo qualche parola sui più significativi, ma senza perdere di vista il Programma di lavoro generale.